Paderna

In una bella posizione panoramica sorge la chiesa di San Michele Arc. il cui campanile, che svetta dalle chiome degli alberi, è ben visibile dalla SS 63. Restaurata nel 1998 contiene all’interno tre begli altari ottocenteschi in scagliola, due dei quali opera dei f. lli Tondelli di Reggio Emilia. Unica nel territorio vezzanese ad avere un organo a canne -Riatti 1832- è stata ed è sede di concerti che destano una certa attenzione.

Il paese è diviso in piccole borgate ognuna delle quali presenta qualche elemento di interesse storico architettonico. In località Melano un oratorio ottocentesco ed un bel borgo in pietra; a Signano un oratorio del XVIII sec. ed edifici di bella fattura; in loc. Travaglioli una bellissima casa a torre con balchio.

Sagra di San Michele: l’ultimo fine settimana di settembre si festeggia il Santo patrono con una sagra paesana in cui è possibile gustare piatti tipici della tradizione culinaria. Non mancano intrattenimenti musicali.

Melano
Importante nucleo rurale del tardo medioevo dove è notabile in gran parte la tipologia originale a volumetrie compatte. Al margine del borgo fa bella mostra di se un oratorio dedicato alla Madonna del rosario del XIX secolo. Il borgo il cui nome deriva da mela, era noto per la produzione intensiva di mele pregiate di importanza nazionale.

Signano
I valori volumetrici e tipologici originali del borgo sono rimasti inalterati nonostante alcuni interventi poco rispettosi delle armonie della pietra in vista. Di notevole suggestione è un edificio del secolo XV recentemente restaurato, caratterizzato da una soggetta di entrata sorretta da tre colonne in laterizio.

Case Travaglioli
Il borgo è dominato da una splendida casa a torre del XV secolo caratterizzata da motivi decorativi in laterizio.