Ricordo di Francesco Lolli nel centenario del suo insediamento a Sindaco

Domani in Consiglio Comunale anche investimenti e MAB Unesco

Domani mattina – sabato 10 ottobre – alle ore 10.00 in Sala Civica si riunirà il Consiglio Comunale di Vezzano sul Crostolo per un consiglio denso di tematiche e significato.

Prima dell’inizio della seduta, in programma un breve momento commemorativo in memoria dell’Avvocato Francesco Lolli, eminente personalità del mondo politico e civile locale, insediatosi a Sindaco di Vezzano sul Crostolo il 10 ottobre 1920. Socialista innovatore, uomo impegnato nella risoluzione di problemi reali della gente, fu assessore del Comune e della Provincia di Reggio Emilia e Sindaco di Vezzano sul Crostolo nel periodo fascista. La sua personalità era scomoda e il 7 giugno 1921 fu aggredito brutalmente dagli squadristi, pestaggio che lo lasciò in condizioni pietose e irreversibili. Morirà 4 anni dopo a soli 40 anni.

In Consiglio Comunale verranno poi dibattute importanti tematiche per il futuro del territorio vezzanese.

In primis la candidatura di allargamento della Riserva di Biosfera MAB Unesco dell’Appennino Tosco Emiliano a tutto il territorio del Comune di Vezzano sul Crostolo che fino ad oggi era incluso nell’area MAB Unesco solo fino alla Pinetina. Un’allargamento importante che mira a favorire la crescita ed il coordinamento di una rete di territori con l’obiettivo di promuovere ed attuare processi di sviluppo sostenibile nonché mantenere e sviluppare le diversità ecologiche e culturali dei territori aderenti.

Altro punto all’ordine del giorno di cruciale importanza per i prossimi mesi di attività dell’Amministrazione Comunale, le variazioni di bilancio a seguito delle quali, entro la fine dell’anno, verranno effettuati una serie di investimenti per la riqualificazione del patrimonio e del territorio comunali.

Pubblicato in Notizie