Emergenza COVID-19: individuazione della tipologia di aziende del nostro territorio che devono o non devono sospendere l’attività

In un’ottica di servizio per il territorio si pubblica un prospetto, aggiornato a domenica sera 29/03/2020, redatto dal nostro Comandante della Polizia Locale dell’Unione Colline Matildiche, il Comm. Sup. Lazzaro FONTANA, ove sono riportati i codici ATECO delle attività economiche che i diversi provvedimenti legislativi emanati per contrastare e contenere l’epidemia da polmonite causata dal Nuovo Coronavirus (COVID-19) devono essere SOSPESE o NON SOSPESE (in pratica sono indicate le tipologie delle attività economiche che devono CHIUDERE o NON CHIUDERE temporaneamente).

Il prospetto sintetico REV. 21 e’ aggiornato con le FAQ pubblicate sul sito web istituzionale del Governo nella serata di venerdì 27/03/2020: CESTINARE EVENTUALI VERSIONI PRECEDENTI ALLA REV. 21 IN QUANTO NON AGGIORNATE ED ATTUALI E POTREBBERO TRARRE IN ERRORE.

Quest’ultima versione (la REV. 21) del prospetto delle attività economiche (codici ATECO) SOSPESE e NON SOSPESE è stato rielaborata con una nuova veste grafica per renderne più immediata e semplice la lettura.

Si pubblica, altresì, un prospetto ove sono messe a confronto, in un quadro sinottico, le attività che con il DPCM di domenica 22/03/2020 dovevano sospendere l’attività entro il 25/03/2020 e quelle che con il successivo Decreto Ministeriale del 25/03/2020 dovevano sospenderla, invece, entro sabato 28/03/2020, salvo deroga PREFETTIZIA.

Per chi vuole approfondire la questione si allega l’elaborato della Dott.ssa Miranda CORRADI che entra nel dettaglio produttivo/commerciale di ogni singola attività che può rimane attiva.

Ad ogni buon fine si informa che una volta scaricati sul vostro PC i file in *.pdf gli stessi sono stati configurati in modo tale che è possibile fare una ricerca per singola attività o parola radice con il TROVA.

*********************************

Per maggiori approfondimenti e chiarimenti si rimanda alle FAQ (domande più frequenti) sul sito web del GOVERNO ITALIANO e su quello della REGIONE EMILIA-ROMAGNA.

Pubblicato in Notizie