Premiate 31 nuove leve del volontariato vezzanese

I frutti del Progetto Al Volo

31 i ragazzi e ragazze delle scuole medie di Vezzano che sabato mattina hanno ricevuto l'attestato di riconoscimento e la spilla identificativa del Progetto Al Volo dalle mani del Sindaco Mauro Bigi, dell'Assessore al Welfare Franco Stazzoni e del Vice Sindaco e Assessore all'Educazione Ilenia Rocchi.

6 le associazioni di volontariato che hanno aderito al Progetto Al Volo - Centro Sociale I Giardini, Polisportiva Montalto, Polisportiva La Vecchia, US Vezzano, CEP di Vezzano, Centro di Ascolto Caritas - e che con i loro progetti hanno saputo accogliere i giovani volontari coinvolgendoli in attività che hanno contribuito a realizzare una mostra, a gestire tornei sportivi, a distribuire alimenti ma che hanno anche aiutato nell'impegnativa opera di manutenzione delle strutture che accolgono le attività delle associazioni dalla manutenzione degli impianti sportivi a quella delle sedi.

“Un ringraziamento a tutti voi ragazzi che con slancio vi siete messi a servizio della vostra comunità – ha dichiarato l'Assessore al Welfare Franco Stazzoni; - aver dedicato del tempo alle attività che le associazioni vi hanno proposto è una cosa importantissima perché prima di tutto vi aiuta a capire che insieme si possono fare cose grandi anche divertendosi e conoscendo nuove persone”.

Ha proseguito l'Assessore Stazzoni "Il Progetto Al Volo verrà riproposto a voi e ai vostri compagni anche in questo anno scolastico; solo voi potete essere i testimoni di quanto sia bello fare qualcosa per gli altri rendendoci concretamente utili. Il vostro contributo è stato grande e di questo ve ne siamo grati”.

Tutto ciò è stato possibile grazie al Progetto Al Volo coordinato dal Centro per le Famiglie dell'Unione Colline Matildiche. Il progetto, che ha l'obiettivo di avvicinare i più giovani alle esperienze di volontariato come occasione di servizio attivo alla loro comunità e opportunità di crescita condivisa con i loro coetanei, è stato realizzato grazie alla collaborazione oltre che delle associazioni anche dei professori che hanno incoraggiato i ragazzi a dare la loro disponibilità. Infatti alla mattinata di premiazione erano presenti tutti i compagni di classe dei 31 ragazzi accompagnati dai loro professori.

"Un grande grazie ai nostri ragazzi perché per la nostra comunità questa testimonianza di volontariato significa molto - ha dichiarato il Sindaco Mauro Bigi. - Dimostra che ci sono dei ragazzi pronti a mettersi in gioco e a fare la loro parte, perché una comunità coesa e solidale si costruisce mettendo insieme le nostre forze e le nostre capacità."