Inaugurato il plesso scolastico di Vezzano sul Crostolo

Grande festa questa mattina (ieri ndr) a Vezzano sul Crostolo per l’inaugurazione del plesso scolastico della Scuola Primaria “A. Marconi” e di quella Secondaria di I° grado “A. Manini” rinnovato a seguito degli interventi di miglioramento sismico e ristrutturazione ed avvio dei lavori di ampliamento ed adeguamento funzionale.

Alla cerimonia sono intervenuti il Presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini e quello della Provincia di Reggio Emilia Giammaria Manghi che hanno sottolineato l’importanza dei questi investimenti strutturali sulle scuole al fine di garantire ambienti adeguati e stutture sicure, ma anche il valore primario del progetto educativo che quotidianamenti docenti e tutto il personale scolastico portano avanti per il futuro dei nostri ragazzi.

Il Sindaco Mauro Bigi: “Vogliamo che i figli della nostra comunità sappiano che a noi stanno a cuore, che la scuola è importante per costruire un futuro sempre migliore della nostra comunità, di cui loro fanno già parte. Perché è proprio a scuola che si impara a vivere in una comunità e dove si impara che i diritti e doveri riguardano tutti. E’ il luogo dove si incontrano e si affrontano le differenze: culturali, sociali, etniche, religiose, ma anche caratteriali. E sappiamo quanto questo sia importante oggi e soprattutto domani, in cui la nostra società, lo dicono i numeri, sarà una società delle differenze”.

Il Vice Sindaco Ilenia Rocchi nel suo discorso ha ringraziato il responsabile dell’Ufficio Tecnico Arch. Angelo Dallasta e tutti gli operatori dei vari uffici comunali per l’infaticabile lavoro svolto che ha consentito di riconsegnare la scuola alla comunità nei tempi previsti ma anche tutti i progettisti e le ditte che hanno incessantemente lavorato rispettando il cronoprogramma dei lavori.

Alla cerimonia erano inoltre presenti il Dirigente Scolastico Prof.ssa Beatrice Menozzi, l’On. Antonella Incerti, i sindaci di Albinea e Quattro Castella nonché tutti gli studenti, il corpo docente e tanti cittadini.

Il progetto di ristrutturazione e consolidamento sismico del valore di 330.000€, finanziato attraverso un mutuo con la Cassa Depositi e Prestiti acceso dall’Amministrazione Comunale, ha previsto un completo restyling con aule più grandi, nuovi bagni, nuovi spazi comuni, maggiore luminosità.

Al via nelle prossime settimane il secondo lotto del progetto che prevede, per un importo di un milione di euro, la costruzione di un nuovo edificio adiacente al plesso scolastico, finanziato coi fondi governativi all’interno del bando #buonascuola, che prevede da parte della Regione EMILIA Romagna l’accensione di mutuiBEI.

Pubblicato in Notizie