Vezzano sul Crostolo in Regione per presentare il progetto di rigenerazione dell’ex Mulino Boni

Vezzano sul Crostolo, insieme a Vetto e Berceto (PR), Comuni che nel Bando di Rigenerazione Urbana 2021 della Regione Emilia-Romagna si sono posizionati in cima ad una graduatoria di oltre 170 proposte progettuali presentate da altrettante Amministrazioni Comunali, di cui 79 finanziate, sono stati invitati ad illustrare i rispettivi elaborati in occasione della Rassegna Urbanistica Regionale, quale “esempio” di come sia possibile pensare a nuovi spazi e servizi per la collettività laddove prima sorgevano edifici pubblici dismessi.

Giovedì scorso – presso il DumBO di Bologna, in concomitanza con il Congresso Nazionale INU – il Sindaco Stefano Vescovi insieme all’Arch. Giorgio Adelmo Bertani hanno così presentato il progetto di restauro e rigenerazione urbana dell’area dell’ex Mulino Boni che ha ottenuto un contributo pari a 700.000 Euro, 100% di quanto richiesto, posizionandosi 2° in Regione.

In delegazione, su invito dell’Assessore Regionale Barbara Lori, erano presenti anche il Vicesindaco Paolo Francia e il Responsabile dell’Area Territorio e Ambiente del Comune l’Ing. Simone Morani.

“Una giornata gratificante – ha dichiarato il Sindaco Stefano Vescovi – e il merito va, oltre che ai nostri tecnici e progettisti, anche e soprattutto al tessuto associativo che sin da subito ha aderito con entusiasmo al tavolo di lavoro che li ha visti coinvolti”.
Prosegue il Sindaco Vescovi: “L’area che interessa il Mulino Boni ha finalmente intercettato un contributo che cercavamo da parecchi anni, grazie al quale sarà possibile riqualificare l’intera zona rispettando i criteri richiesti della Regione”.
Conclude Vescovi: “Un doveroso ringraziamento va ai nostri tecnici tra i quali, oltre a tutto l’Ufficio Tecnico Comunale, annovero la Dott.ssa Catia Grisendi, Responsabile del Settore Politiche giovanili dell’Unione Colline Matildiche”.

In occasione di questo appuntamento la Regione Emilia-Romagna ha confermato che gli interventi finanziati con il Bando Rigenerazione Urbana 2021 inizieranno nel corso del 2023 per concludersi nel 2025.