“Bettola. Un nome, un volto, una storia. 80 anni dalla strage per non dimenticare”. La mostra realizzata dai ragazzi delle 3° medie di Vezzano sul Crostolo.

Il 3 e 4 giugno, nel plesso scolastico di Piazza della Vittoria a Vezzano sul Crostolo, apre le porte il primo degli appuntamenti per ricordare l’80° Anniversario dell’Eccidio de La Bettola, uno degli atti più efferati compiuti in Italia dai nazi-fascisti dove, la notte del 23 giugno 1944, furono uccisi 32 civili e 3 partigiani.

Si tratta della mostra “Bettola. Un nome, un volto, una storia. 80 anni dalla strage per non dimenticare” realizzata dai ragazzi delle classi 3° della Scuola Secondaria di I° grado “A. Manini” di Vezzano sul Crostolo supportati dai loro insegnanti.
La mostra, che sarà visitabile fino al 22 giugno, è il prodotto conclusivo del percorso progettuale 2023-2024 “Un nome, un volto, una storia” promosso dall’Amministrazione Comunale con la collaborazione di Istoreco.

Nei primi due giorni di apertura le visite alla mostra saranno guidate, motivo per il quale lunedì 3 giugno l’accesso è organizzato su due turni – ore 10.45 e 12.00 – mentre martedì 4 giugno è previsto un turno unico alle ore 8.30.
Per prenotarsi è possibile inviare un messaggio al numero 333.7857490.

Dal 4 al 22 giugno la mostra sarà visitabile ad ingresso libero negli orari di apertura delle scuola – dalle ore 8.30 alle ore 16.00 – ad eccezione del 6 giugno. Per cui si approccerà alla mostra in modo autonomo sarà disponibile un breve catalogo che illustra quanto esposto.

Eventuali aperture straordinarie saranno comunicate.