Olimpia Vezzano G.S.D

Il Gruppo Sportivo Dilettantistico Olimpia Vezzano nasce nel 2006 per promuovere, diffondere e fare conoscere a bambini e adolescenti il pattinaggio artistico a rotelle; uno sport in cui coordinazione e coreografia sono predominanti. Allenatrici e dirigenti si ripropongono ogni anno di trasmettere agli atleti, oltre all’amore per lo sport, importanti valori quali l’amicizia, la solidarietà, la lealtà, il lavoro di squadra, la fiducia in sé e negli altri ed il rispetto reciproco. Principi alla base dello sviluppo di ciascun individuo.

CORSI

I corsi di pattinaggio artistico per bambini si tengono da settembre a maggio presso la palestra Comunale di Vezzano sul Crostolo e nei mesi di giugno e luglio presso la pista all’aperto a La Vecchia. I bambini vengono divisi per fasce d’età per dare la possibilità a tutti di una crescita progressiva adeguata al proprio stadio di sviluppo. Le “mascotte” sono le nuove leve, iniziano a fare il loro primi passi sui pattini già dai 3 anni e mezzo, in un clima ludico che consente loro di avvicinarsi allo sport ed acquisire gli esercizi fondamentali giocando su otto ruote. Il gruppo “intermedio” raccoglie giovani dai 6 agli 8 anni; qui gli atleti iniziano a perfezionare le tecniche di base del pattinaggio artistico e a rafforzare gli elementi relazionali ed emozionali interagendo con altre realtà del pattinaggio. I “senior”, dai 9 ai 14 anni, sono atleti che con grande costanza e determinazione acquisiscono esercizi tecnici di difficoltà crescente nell’ottica di entrare a far parte, un giorno, di una squadra agonista. Infine, il gruppo “agonista” della società riunisce atlete, provenienti da diverse località reggiane, che portano avanti la loro grande passione partecipando ogni anno a gare di federazione e di vari enti di promozione sportiva.

EVENTI

Ogni anno la società organizza “Feste sui pattini” (generalmente a dicembre e maggio) in cui il duro lavoro di tutti gli atleti viene premiato dagli applausi di un grande e fedele pubblico. Le allenatrici offrono poi, durante l’anno sportivo, la possibilità agli atleti di prender parte a diverse manifestazioni dedicate ai bambini e spesso finalizzate alla solidarietà.