#OPERAZIONE ROTTAMAZIONE

E' ammessa la possibilità per i cittadini di aderire alla cosiddetta “rottamazione” delle ingiunzioni fiscali emesse fino al 31/12/2016, ai sensi dell’art. 6-ter, D.L. n. 193/2016 (Delibera Consiliare Comune di Vezzano sul Crostolo n. 7 del 30.01.2017 e Delibera Consiliare Unione Colline Matildiche n. 5 del 31.01.2017).

Ciò permette, concordando un piano di rientro fino ad un massimo di cinque rate, pagabili entro il 30 settembre 2018, di chiudere: senza pagare le sanzioni (circa un 30%) le pendenze relative ad avvisi di accertamento tributari (ICI/IMU/TASI/TARI/TARES/TARSU); senza pagare gli interessi, compresi la maggiorazione cui all'art. 27, comma 6, legge n. 689/1981, le pendenze relative alle sanzioni stradali.

Contattando l’Ufficio “Gestione crediti” dell'Unione Colline Matildiche, ubicato presso il Comune di Albinea (Tel. 0522/590216 - 0522/590219 - gestionecrediti@collinematildiche.it ) possono essere verificate le posizioni in essere per trovare una soluzione condivisa che ne consenta la chiusura alle condizioni agevolate: uno “sportello d’ascolto” è, infatti, a disposizione dei debitori per fornire assistenza studiando insieme percorsi di rientro “su misura”.

La domanda per accedere alla rottamazione dovrà essere inoltrata entro il 31 marzo 2017 all'Unione Colline Matildiche (che si occupa, tra l’altro, della riscossione coattiva dei crediti dei Comuni di Albinea, Quattro Castella e Vezzano sul Crostolo) utilizzando l’apposito modulo da presentare presso l'Ufficio Protocollo dell’Unione Colline Matildiche - Piazza Dante 1, 42020 Quattro Castella (RE) o tramite PEC:  unione@pec.collinematildiche.it.

AllegatoDimensione
Modulo istanza adesione rottamazione79 KB