GIORNATA PER GLI OPERATORI TURISTICI SULLA VIA MATILDICA DEL VOLTO SANTO

Grande successo per la giornata organizzata da APT Emilia-Romagna, Provincia di Reggio Emilia e Comune di Vezzano sul Crostolo per gli operatori del settore turistico interessati a collaborare alla promozione della Via Matildica del Volto Santo.

Alla giornata denominata FAM Trip, dedicata agli operatori turistici aderenti al Progetto “Turismo Esperienziale dei Cammini” coordinato da APT Emilia-Romagna, hanno partecipato tre importanti operatori di settore – Itinere di Reggio Emilia, Appennino Slow di Loiano (BO), Assaporaparma di Torrechiara (PR) – interessati a conoscere le bellezze paesaggistiche e naturali lungo la Via Matildica del Volto Santo ma anche e soprattutto ad incontrare operatori con cui intessere relazioni per future collaborazioni.

La giornata è stata decisamente positiva in quanto ci ha confermato – ha dichiarato il Sindaco di Vezzano sul Crostolo Mauro Bigi – l'interesse che anche operatori turistici non direttamente impegnati sul nostro territorio hanno per le ricchezze storiche, naturalistiche e culinarie delle zone attraversate dalla Via Matildica del Volto Santo nonché la necessità di concretezza nell'incontro tra operatori del settore; solo questo incontro può generare scambio di bisogni e risorse ma anche e soprattutto sinergie”.

Dopo una mattinata dedicata alla visita ai Castelli di Canossa, Sarzano, Carpineti e alla Pieve di Marola, nonché alle strutture ricettive presenti presso questi rinomati siti, percorrendo tratti in auto che hanno consentito ai partecipanti di ammirare i paesaggi che pellegrini e turisti incontrano a piedi o in bicicletta lungo la Via Matildica, il pomeriggio è stato dedicato alla presentazione che Maruo Bigi - Sindaco di Vezzano sul Crostolo e l'Arch. Angelo Dallasta - Responsabile Area Territorio e Ambiente del Comune di Vezzano hanno fatto della Via Matildica del Volto Santo nel suo sviluppo da Mantova e Lucca, in quanto Comune promotore e animatore di questo percorso.

Sono seguiti interventi di Monica Valeri di APT Emilia Romagna, Maria Pia Tedeschi - Dirigente del Servizio Turistico della Provincia di Reggio Emilia, Fausto Giovanelli - Presidente del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano, Luciano Correggi - Presidente G.A.L. Antico Frignano Appennino Emiliano e Arch. Giuliano Cervi del C.A.I. volti a tracciare una visione complessiva del percorso della Via Matildica del Volto Santo con le sue connessioni ai territori toscani, lombardi e all’area MAB-UNESCO.

Centrale, per gli obiettivi che la giornata si era prefissata, è stata la presentazione degli operatori turistici interessati a promuovere proposte/pacchetti turistici relativi la Via Matildcia del Volto Santo e quella dei gestori di strutture ricettive già presenti lungo il cammino, cui sono seguite riflessioni e domande per un più proficuo avvio delle future collaborazioni.

La giornata è stata inoltre occasione per presentare agli operatori, ma anche ai numerosi Sindaci e Assessori presenti – Comuni di Quattro Castella, Canossa, Casina, Carpineti, Toano, la nuova carta turistica provinciale in cui è appunto segnalata la Via Matildica del Volto Santo e la ristampa del Road Book “Sentiero Matilde”.