Giornata per gli operatori turistici sulla Via Matildica del Volto Santo

Giornata per gli operatori turistici sulla Via Matildica del Volto Santo

Grande successo per la giornata organizzata da APT Emilia-Romagna, Provincia di Reggio Emilia e Comune di Vezzano sul Crostolo per gli operatori del settore turistico interessati a collaborare alla promozione della Via Matildica del Volto Santo.

Alla giornata denominata FAM Trip, dedicata agli operatori turistici aderenti al Progetto “Turismo Esperienziale dei Cammini” coordinato da APT Emilia-Romagna, hanno partecipato tre importanti operatori di settore – Itinere di Reggio Emilia, Appennino Slow di Loiano (BO), Assaporaparma di Torrechiara (PR) – interessati a conoscere le bellezze paesaggistiche e naturali lungo la Via Matildica del Volto Santo ma anche e soprattutto ad incontrare operatori con cui intessere relazioni per future collaborazioni.

La giornata è stata decisamente positiva in quanto ci ha confermato – ha dichiarato il Sindaco di Vezzano sul Crostolo Mauro Bigi – l'interesse che anche operatori turistici non direttamente impegnati sul nostro territorio hanno per le ricchezze storiche, naturalistiche e culinarie delle zone attraversate dalla Via Matildica del Volto Santo nonché la necessità di concretezza nell'incontro tra operatori del settore; solo questo incontro può generare scambio di bisogni e risorse ma anche e soprattutto sinergie”.

Dopo una mattinata dedicata alla visita ai Castelli di Canossa, Sarzano, Carpineti e alla Pieve di Marola, nonché alle strutture ricettive presenti presso questi rinomati siti, percorrendo tratti in auto che hanno consentito ai partecipanti di ammirare i paesaggi che pellegrini e turisti incontrano a piedi o in bicicletta lungo la Via Matildica, il pomeriggio è stato dedicato alla presentazione che Maruo Bigi - Sindaco di Vezzano sul Crostolo e l'Arch. Angelo Dallasta - Responsabile Area Territorio e Ambiente del Comune di Vezzano hanno fatto della Via Matildica del Volto Santo nel suo sviluppo da Mantova e Lucca, in quanto Comune promotore e animatore di questo percorso.

Sono seguiti interventi di Monica Valeri di APT Emilia Romagna, Maria Pia Tedeschi - Dirigente del Servizio Turistico della Provincia di Reggio Emilia, Fausto Giovanelli - Presidente del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano, Luciano Correggi - Presidente G.A.L. Antico Frignano Appennino Emiliano e Arch. Giuliano Cervi del C.A.I. volti a tracciare una visione complessiva del percorso della Via Matildica del Volto Santo con le sue connessioni ai territori toscani, lombardi e all’area MAB-UNESCO.

Centrale, per gli obiettivi che la giornata si era prefissata, è stata la presentazione degli operatori turistici interessati a promuovere proposte/pacchetti turistici relativi la Via Matildcia del Volto Santo e quella dei gestori di strutture ricettive già presenti lungo il cammino, cui sono seguite riflessioni e domande per un più proficuo avvio delle future collaborazioni.

La giornata è stata inoltre occasione per presentare agli operatori, ma anche ai numerosi Sindaci e Assessori presenti – Comuni di Quattro Castella, Canossa, Casina, Carpineti, Toano, la nuova carta turistica provinciale in cui è appunto segnalata la Via Matildica del Volto Santo e la ristampa del Road Book “Sentiero Matilde”.