Medaglia d’Onore alla memoria del vezzanese Renzo Venturi

Sabato 2 giugno in Prefettura, nella ricorrenza della Festa della Repubblica, il Sindaco Mauro Bigi e il Vice Sindaco Ilenia Rocchi hanno accompagnato la Sig.ra Ivanna Venturi per la cerimonia di consegna della Medaglia d’Onore conferita alla memoria del padre, Renzo Venturi, classe 1908, deportato durante la guerra a Buchenwald. Con lei due dei quattro fratelli, assieme al marito e a vari nipoti.

Come scritto da Ivanna Venturi in una piccola pubblicazione privata “Ivi figlia della guerra”, donata per l’occasione alla Biblioteca Comunale di Vezzano: “La guerra non può passare inosservata e occorre che anche le nuove generazioni sappiano che tante persone sono morte per farci vivere in pace. Dobbiamo sempre rinnovare la memoria per non dimenticare mai coloro che hanno sofferto per tutti noi”.

Pubblicato in Notizie