Contributi per attività produttive danneggiate dagli eventi calamitosi 2013 – 2015

La Regione Emilia-Romagna, con delibera n. 2021 del 10 luglio 2017, ha definito le procedure per far fronte ai danni occorsi alle attività economiche e produttive a seguito delle calamità naturali che si sono verificate tra il 2013 e il 2015 sul territorio regionale, per le quali è stato dichiarato lo stato di emergenza e completata la ricognizione dei fabbisogni.

Possono presentare domanda per la concessione dei contributi unicamente i soggetti che hanno subito danni e che hanno già provveduto alla segnalazione mediante la compilazione e presentazione al Comune delle schede C “Ricognizione dei danni subiti dalle attività economiche” entro il termine del 6 giugno 2015.

Ricordiamo che le schede C presentate al Comune di Vezzano sul Crostolo per gli eventi calamitosi del 4-7 febbraio 2015 sono complessivamente 4 e che solo questi soggetti possono formalizzare la propria istanza.

Le domande di contributo compilate con l’apposita modulistica prevista dalla DGR 2021/17, dovranno essere inviate entro il 4 settembre 2017 al seguente indirizzo PEC:  ocdpc374-2016@postacert.regione.emilia-romagna.it.

La documentazione è scaricabile anche dal sito della Regione nella sezione riservata all’Agenzia per la sicurezza territoriale e la protezione civile.

Pubblicato in Notizie