Incendi boschivi: dal 1° luglio scatta la fase di attenzione

Scatta da sabato 1 luglio la fase di attenzione per gli incendi boschivi in Emilia-Romagna, come prevede il Piano regionale antincendio boschivo in vigore.

Fino al prossimo 30 settembre squadre di Vigili del fuoco, Comando regionale Carabinieri Forestale e volontari di Protezione civile opereranno in sinergia su tutto il territorio, in stretto raccordo con i Comuni e l’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la Protezione civile, tramite la Sala Operativa Unificata Permanente (Soup) che ha sede a Bologna e resterà attiva fino al 31 agosto. La struttura è operativa tutti i giorni dalle 8 alle 20 e in orario notturno con servizio di reperibilità continuativo.

I numeri da contattare per la segnalazione di incendi sono il 1515 (numero nazionale di pronto intervento dei Carabinieri Forestale) e il 115 (numero nazionale di pronto intervento del Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso pubblico e della Difesa civile). La telefonata è gratuita.

Le squadre di volontari che la Protezione civile regionale ha organizzato sul territorio appartengono ai nove Coordinamenti provinciali e alle cinque organizzazioni regionali (Associazione Nazionale Alpini ANA, Associazione Nazionale Carabinieri ANC, Federazione delle Guardie Ecologiche FEDERGEV, Croce Rossa Italiana e Associazione Nazionale delle Pubbliche Assistenze ANPAS): vengono impegnate in operazioni di avvistamento, spegnimento e bonifica.